Saltar al contenido principal

Repara tus cosas

Derecho a Reparar

Partes y herramientas

Inglés
Italiano
Paso 15
  • Hey remember that Face ID feature? In an unusual turn of events, we actually tested it before we tore the phone down. Turns out our IR-enabled video camera isn't fast enough to snag the dot pattern, but we can see the illumination alright!

  • History time: way back in the day, Microsoft made a nifty spatial sensor called the Kinect. The infrared dot matrix tech powering it was created by Israeli tech company PrimeSense.

  • Apple bought PrimeSense for a cool $360 million way back in 2013, and has surely invested hundreds of millions more since then bringing this to market.

  • Meanwhile, Microsoft was left in the lurch and had to scramble to develop a new sensing system for the Kinect 2. Perhaps now that the iPhone has a depth sensor, people will attach it to drones, too!

Ehi, ricordate la funzionalità Face ID? In un insolito rovesciamento di tempi, l'abbiamo effettivamente testata prima ancora di fare a pezzi il telefono. Scoprendo che la nostra videocamera sensibile agli infrarossi non è veloce abbastanza da catturare il motivo di riferimento, ma in ogni caso riusciamo a vedere l'illuminazione!

L'ora di storia: molto prima di oggi, Microsoft realizzò un elegante sensore spaziale che chiamò Kinect. La tecnologia a matrice di punti infrarossi che lo faceva funzionare era stata creata dalla compagnia tecnologica israeliana PrimeSense.

Apple ha comprato PrimeSense per un bel 360 milioni di dollari nel 2013 e sicuramente da allora ha investito altre centinaia di milioni per portarlo sul mercato.

Nel frattempo, Microsoft si è ritrovata spiazzata e ha dovuto correre ai ripari per sviluppare un nuovo sistema di sensori per il Kinect 2. Forse ora che l'iPhone ha un sensore di profondità spaziale, qualcuno lo attaccherà anche ai droni!

Tus contribuciones son autorizadas bajo la licencia de código abierto de Creative Commons.