Saltar al contenido principal
Inglés
Italiano

Sostituzione batteria iPod Touch 3a generazione

Prerrequisitos de Guía

Todas las guías de pre-requisitos deben ser traducidas antes de que esta traducción se considere completa.

Sostituzione pannello frontale iPod Touch 3a generazione

Sostituzione schermo iPod Touch 3a generazione

Información de Guía

= Hecho = Incompleto

      Describe la parte específica o el componente específico de este device en que estás trabajando. Ex: Batería

      Crear un título.

      Este breve resumen solo aparecerá en los resultados de búsqueda.

      Comunica información antes de que el lector empieze a leer la guía.

      Pasos de Guía

      Paso 1

      Usa la parte piatta di uno spudger per separare la batteria dell'adesivo che la fissa al supporto in metallo dello schermo.

      Paso 2

      Gira la batteria a faccia in giù ed appoggiala alla copertura posteriore come mostrato.

      Paso 3

      La batteria nell'iPod di 3a generazione è collegata con delle saldature che passano attraverso dei piccoli fori nel cavo a nastro e lo collegano a dei contatti sulla scheda madre. In questo passaggio dovrai scaldare ogni saldatura individualmente mentre usi uno spudger in metallo per sollevare il cavo dalla scheda madre.

      Paso 4

      A questo punto la batteria dovrebbe essere separata dalla scheda madre.

      Paso 5

      Ora usa la punta del saldatore per appiattire la saldatura sui contatti della scheda madre. Le immagini mostrano il "prima" e il "dopo".

      Paso 6

      Appoggia la tua batteria nella copertura posteriore, con il cavo rivolto verso il basso, e usa due piccoli pezzi di nastro isolante per tenerlo contro i contatti.

      Paso 7

      Rimuovi il pezzo di nastro che copre i restanti due contatti. Se sei soddisfatto della posizione del cavo rispetto ai contatti sulla scheda, continua. Altrimenti dissalda la prima saldatura e riprova.

      Paso 8

      Non dimenticarti di riapplicare il pezzo di nastro sopra le saldature per evitare i corto circuiti.

      Tus contribuciones son autorizadas bajo la licencia de código abierto de Creative Commons.